ANZIANI

Covid-19, dopo le due dosi booster gli anziani non immunocompromessi sono meglio protetti

lug262022

Covid-19, dopo le due dosi booster gli anziani non immunocompromessi sono meglio protetti

Secondo un piccolo studio israeliano, pubblicato su JAMA Network Open, i titoli anticorpali aumentano in modo significativo dopo la terza e la quarta dose del vaccino Pfizer-BioNTech contro COVID-19 negli anziani. «Mancano dati sulla risposta alla quarta...
transparent
In Italia un over 60 su 5 è fragile. Ecco come è cambiata la situazione con il Covid

lug202022

In Italia un over 60 su 5 è fragile. Ecco come è cambiata la situazione con il Covid

In Italia più di una persona sopra i 60 anni, ovvero quasi 4 milioni, presenta una fragilità di grado moderato o severo - sono oltre un milione quelle con forme più gravi - che necessita di un monitoraggio e un'assistenza continui...
transparent

lug82022

Cancro negli anziani, triplice approccio preventivo può ridurre il rischio. Ecco di cosa si tratta

Dai risultati pubblicati su Frontiers in Aging di un'analisi dello studio internazionale DO-HEALTH , che ha seguito oltre 2.000 anziani, emerge che l'associazione tra vitamina D ad alte dosi, acidi grassi omega-3 e un semplice programma di allenamento...
transparent
Osteoporosi e sarcopenia, appello dei medici di famiglia per la salute dell’osso e del muscolo nella terza età

lug52022

Osteoporosi e sarcopenia, appello dei medici di famiglia per la salute dell’osso e del muscolo nella terza età

Nuova attenzione, soprattutto con la ripresa degli accertamenti nel post Covid, alle patologie che colpiscono ossa e muscoli, rispettivamente osteoporosi e sarcopenia. Si inizia a parlare di "osteosarcopenia", una sindrome di recente definizione che vede...
transparent
Obesità, ipertensione o diabete più probabili negli anziani che si espongono alla luce durante il sonno

giu272022

Obesità, ipertensione o diabete più probabili negli anziani che si espongono alla luce durante il sonno

Secondo uno studio pubblicato su Sleep, le persone anziane che sono esposte a una luce di qualsiasi intensità durante il sonno notturno hanno una probabilità significativamente maggiore di essere obese e soffrire di pressione alta e diabete,...
transparent
Pandemia, anziani più depressi e isolati ma più resilienti dei giovani. Il punto al Congresso Aip

mag272022

Pandemia, anziani più depressi e isolati ma più resilienti dei giovani. Il punto al Congresso Aip

Nonostante il periodo più nero della pandemia sembri alle spalle, ora il rischio più grande è che si alimenti la solitudine, quindi il disagio psichico e la depressione, nelle persone anziane. L'allarme arriva dal 22° Congresso dell'Associazione...
transparent
Geriatria: dalla Sigot le prime linee guida per un approccio multidimensionale del paziente

apr262022

Geriatria: dalla Sigot le prime linee guida per un approccio multidimensionale del paziente

Il mondo della geriatria, dopo gli ultimi due anni di pandemia Covid-19, non potrà e non dovrà più essere lo stesso, ne ha parlato la Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio (Sigot) durante l'appuntamento "Come...
transparent
Negli anziani i fattori di rischio cardiovascolare si accompagnano alla depressione

apr262022

Negli anziani i fattori di rischio cardiovascolare si accompagnano alla depressione

I fattori di rischio cardiovascolare sono associati a un aumento del rischio di depressione negli anziani, secondo uno studio pubblicato su PLOS ONE. «Si pensa che le malattie cardiovascolari e la depressione siano strettamente correlate a causa di fattori...
transparent
Decidere quando smettere di guidare, uno strumento online può aiutare gli anziani

apr222022

Decidere quando smettere di guidare, uno strumento online può aiutare gli anziani

Uno strumento orientativo online può aiutare gli anziani a comprendere se e quando smettere di guidare, secondo uno studio pubblicato sul Journal of the American Geriatrics Society. «Molti anziani devono affrontare la difficile decisione di decidere...
transparent

apr82022

Possibile legame tra vitamina C e deterioramento cognitivo tra gli anziani in ospedale

Nei pazienti anziani ricoverati in ospedale la carenza di vitamina C si associa a deterioramento cognitivo. È quanto emerge da uno studio australiano, secondo cui la carenza della vitamina si associa a una probabilità più alta di quasi 3...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi