Colite ulcerosa

Colite ulcerosa: spesso i sintomi persistono nonostante la guarigione istologica

set212016

Colite ulcerosa: spesso i sintomi persistono nonostante la guarigione istologica

Anche in presenza di una guarigione completa endoscopica e istologica, i pazienti affetti da colite ulcerosa non sempre ottengono una completa risoluzione dei sintomi, specie per quanto riguarda la frequenza di defecazione (SF). È quanto emerge dallo...
transparent
Malattie infiammatorie intestinali, dai biosimilari un ruolo promettente

mar242016

Malattie infiammatorie intestinali, dai biosimilari un ruolo promettente

«I dati di breve e medio termine sono buoni»: Alessandro Armuzzi , dell'Ospedale complesso integrato Columbus di Roma, lo ha dichiarato ad Amsterdam dove ha coordinato il Congresso Ecco (Congress of the european Crohn's and colitis organisation), riferendosi...
transparent
Malattie infiammatorie intestinali, costi e benefici delle terapie disponibili

gen252016

Malattie infiammatorie intestinali, costi e benefici delle terapie disponibili

«La gestione clinica delle malattie infiammatorie croniche intestinali (Ibd) - malattia di Crohn e colite ulcerosa - è complessa, sia per le difficoltà diagnostiche sia per le scelte terapeutiche, ed è necessario un approccio multidisciplinare....
transparent
La malattia infiammatoria intestinale si associa a complicazioni della gravidanza

lug12015

La malattia infiammatoria intestinale si associa a complicazioni della gravidanza

Secondo uno studio danese appena pubblicato su PLoS one, nelle donne incinte affette da malattia infiammatoria intestinale (Ibd) aumenta in modo significativo il rischio di una gestazione o di un parto complicati, solo in parte spiegati dall'uso di corticosteroidi...
transparent

ott202014

Malattia infiammatoria intestinale attiva aumenta rischio cardiovascolare

La malattia infiammatoria intestinale in attività peggiora la prognosi del paziente dopo un infarto del miocardio, specie se riacutizzata. Sono queste le conclusioni di uno studio coordinato da Peter Riis Hansen del dipartimento di cardiologia all’università...
transparent
In Usa nuovo anticorpo monoclonale per colite ulcerosa e Crohn

mag232014

In Usa nuovo anticorpo monoclonale per colite ulcerosa e Crohn

La Food and drug administration (Fda) ha approvato una nuova terapia biologica a base di vedolizumab (Entyvio di Takeda Pharmaceuticals) per il trattamento degli adulti con colite ulcerosa in fase attiva, da moderata a grave o morbo di Crohn. Precisamente...
transparent

mar122013

Vedolizumab: nuovo agente biologico per le Mici

Takeda Pharmaceutical ha annunciato ieri di aver presentato una richiesta di Autorizzazione all'immissione in commercio (Aic) all'Agenzia europea per i medicinali (Ema - European medicines agency) per il vedolizumab, un anticorpo monoclonale umanizzato...
transparent

feb122013

Colite ulcerosa refrattaria: confronto fra ciclosporina e infliximab

È stato di recente pubblicato uno studio “testa a testa” di confronto fra un trattamento con basse dosi di ciclosporina ed uno a base di infliximab nei pazienti con colite ulcerosa grave a rischio di colectomia. In 27 centri europei sono stati reclutati...
transparent

mar212012

Alti valori di vitamina D diminuiscono il rischio di Crohn

Elevati livelli plasmatici di 25-idrossivitamina D hanno dimostrato – in un'ampia coorte costituita solo da donne - di ridurre in modo significativo il rischio di morbo di Crohn e, seppure in modo statisticamente non significativo, di colite ulcerosa....
transparent

ott52011

Udca ad alte dosi per colite ulcerosa e rischio ca colorettale

Nei pazienti con colite ulcerosa e colangite sclerosante primaria, l’impiego a lungo termine di acido ursodesossicolico (Udca) ad alti dosaggi è associato a un aumento del rischio di cancro del colon retto. Lo dimostrano i risultati di una ricerca multicentrica...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi