Colite

Ozanimod è efficace e sicuro nel trattamento della rettocolite ulcerosa

ott112021

Ozanimod è efficace e sicuro nel trattamento della rettocolite ulcerosa

Uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine, e guidato da Silvio Danese , direttore dell'Unità operativa di Gastroenterologia ed endoscopia digestiva dell'Irccs Ospedale San Raffaele e professore ordinario di gastroenterologia dell'Università...
transparent
Colite ulcerosa, conferme da filgotinib per tollerabilità ed efficacia. Lo studio di Lancet

giu162021

Colite ulcerosa, conferme da filgotinib per tollerabilità ed efficacia. Lo studio di Lancet

Secondo i risultati di uno studio pubblicato su Lancet, filgotinib 200 mg è ben tollerato ed efficace nell'indurre e mantenere la remissione clinica rispetto al placebo in pazienti con colite ulcerosa da moderatamente a gravemente attiva. «La...
transparent
Colite ulcerosa, nuova terapia orale può migliorare la qualità di vita dei pazienti

feb152021

Colite ulcerosa, nuova terapia orale può migliorare la qualità di vita dei pazienti

Arriva anche in Italia un'opzione terapeutica per la colite ulcerosa da moderata a grave che punta a garantire ai pazienti un futuro più semplice e una vita migliore. La colite ulcerosa, malattia infiammatoria cronica che colpisce in Italia dalle...
transparent
Colite da inibitori del checkpoint prevenibile con vitamina D prima della cura

lug172020

Colite da inibitori del checkpoint prevenibile con vitamina D prima della cura

Assumere vitamina D prima di iniziare la terapia con inibitori del checkpoint immunitario (Ici) può ridurre il rischio di colite correlato al trattamento, secondo uno studio pubblicato su Cancer. «Il blocco dei checkpoint immunitari migliora...
transparent
Trapianto fecale, un potenziale aiuto contro la colite legata a immunoterapia

nov282018

Trapianto fecale, un potenziale aiuto contro la colite legata a immunoterapia

Un trapianto di batteri intestinali da donatori sani potrebbe trattare con successo i pazienti affetti da colite grave causata dal trattamento con inibitori del checkpoint immunitario (ICI), secondo uno studio condotto su due pazienti e pubblicato su...
transparent
Muoversi contrasta il Crohn, ma non la colite

nov212013

Muoversi contrasta il Crohn, ma non la colite

L’attività fisica riduce il rischio di malattia di Crohn, ma non di colite ulcerosa. Parola di Andrew Chan professore associato di Gastroenterologia al Massachusetts General Hospital Harvard Medical School di Boston, coautore di uno studio sul BMJ....
transparent

ott222007

Appendicite e rischio innesco Crohn

Chirurgia-apparato gastroenterico Un recente studio suggerisce la presenza di un transitorio incremento del rischio di morbo di Crohn a seguito di un’appendicectomia, ma ciò potrebbe essere dovuto ad errori diagnostici. La meta-analisi di studi...
transparent

giu182007

Malattie infiammatorie intestinali: possibile ruolo dell’inibizione dell’angiogenesi

Gastroenterologia-colon e retto Il blocco dell’angiogenesi rappresenta una terapia efficace in un modello animale di colite. Molte sono le vie che portano alle malattie infiammatorie intestinali, e l’angiogenesi è uno degli eventi che...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi