Danno biologico

L'onere di dimostrare il nesso di causa, nelle prestazioni professionali, è a carico dell'attore danneggiato

giu162021

L'onere di dimostrare il nesso di causa, nelle prestazioni professionali, è a carico dell'attore danneggiato

Persiste, nonostante l'inadempienza, la questione pratica del nesso eziologico fra il danno evento (lesione dell'interesse primario) e la condotta materiale suscettibile di qualificazione in termini di inadempimento. Il creditore ha l'onere di allegare...
transparent
Danno da invalidità temporanea va riconosciuto per l'intero periodo in cui la paziente è stata sottoposta a cure

mag32021

Danno da invalidità temporanea va riconosciuto per l'intero periodo in cui la paziente è stata sottoposta a cure

La liquidazione del danno non patrimoniale e, in particolare, di quello relativo all'invalidità temporanea dovrà essere nuovamente effettuata in sede di rinvio, sulla base del seguente principio di diritto: "la liquidazione del danno biologico...
transparent
Il nesso causale tra operato del medico e danno si apprezza anche con probabilità inferiore al 50%

nov252020

Il nesso causale tra operato del medico e danno si apprezza anche con probabilità inferiore al 50%

Laddove nel processo penale l'efficienza causale deve essere provata oltre ogni ragionevole dubbio, in sede civilistica è sufficiente che, secondo il giudizio controfattuale con valutazione ex ante, risulti "più probabile che non" che, qualora...
transparent
Omessa informazione, ribadito che non si configura “ipso facto” un danno risarcibile

set82020

Omessa informazione, ribadito che non si configura “ipso facto” un danno risarcibile

Il paziente che alleghi l'altrui inadempimento sarà dunque onerato della prova del nesso causale tra inadempimento e danno . Tale prova potrà essere fornita con ogni mezzo, ivi compresi il notorio, le massime di esperienza, le presunzioni,...
transparent
Consenso informato, i limiti della richiesta di danni alla compromissione dei rapporti parentali

giu162020

Consenso informato, i limiti della richiesta di danni alla compromissione dei rapporti parentali

Il danno alla compromissione dei rapporti parentali (nelle forme dello sconvolgimento dell'assetto familiare) conseguente alla lesione dell'integrità psicofisica (così come al decesso) di uno dei componenti la comunità affettiva,...
transparent
Danno biologico, ecco quando si dà luogo alla personalizzazione

giu122020

Danno biologico, ecco quando si dà luogo alla personalizzazione

Il danno biologico , rappresentato dall'incidenza negativa sulle attività quotidiane e sugli aspetti dinamico relazionali della vita del danneggiato e ordinariamente liquidato con il metodo c.d. tabellare in relazione a un "barème" medico...
transparent
Risarcibilità danno morale soggettivo, occorre la tempestiva allegazione nell’atto di citazione

apr292020

Risarcibilità danno morale soggettivo, occorre la tempestiva allegazione nell’atto di citazione

Non c'è automatismo tra danno biologico e danno morale , anche quando il danno biologico attiene alla sfera psichica del soggetto, e dunque entrambi vanno allegati e provati nell'ambito del giusto contraddittorio tra le parti. Il primo richiede...
transparent
Il danno psichico lamentato non può essere provato solo a posteriori

apr82020

Il danno psichico lamentato non può essere provato solo a posteriori

Non è sufficiente la relazione psicologica redatta dalla psicologa a distanza di un anno dall'intervento chirurgico - tenuto peraltro conto delle conclusioni ivi raggiunte ossia che "a circa un anno dall'evento traumatico la paziente ha raggiunto...
transparent
Omessa informazione al paziente non configura un danno risarcibile

mar312020

Omessa informazione al paziente non configura un danno risarcibile

La violazione, da parte del medico, del dovere di informare il paziente, può causare due diversi tipi di danni: un danno alla salute , sussistente quando sia ragionevole ritenere che il paziente, su cui grava il relativo onere probatorio, se correttamente...
transparent
Danno determinato da sconvolgimento normali abitudini, a chi spetta l’onere della prova

mar302020

Danno determinato da sconvolgimento normali abitudini, a chi spetta l’onere della prova

Il danno biologico , il danno morale ed il danno alla vita di relazione rispondono a prospettive diverse di valutazione del medesimo evento lesivo, che può causare, nella vittima e nei suoi familiari, un danno medicalmente accertato, un dolore...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi