dallo speciale Nutrizione33

set92021

Clinica

Covid-19, la salute mentale passa per il microbioma. Ecco perché

In un articolo pubblicato su Frontiers in Nutrition viene proposto un metodo per combattere la depressione durante l'attuale pandemia che si concentra sul microbioma . In particolare, gli autori hanno rivisto la letteratura riguardo il legame tra microbioma...
transparent

set92021

Clinica

Flavonoidi, microbioma e pressione: un legame tutto da scoprire

Secondo un recente studio, gli alimenti ricchi in flavonoidi sembrano avere un effetto positivo sulla pressione sanguigna e tale associazione è almeno in parte spiegata dalle caratteristiche del microbioma. «I nostri risultati forniscono la prova...
transparent

set92021

Clinica

Epatopatie croniche, il rischio cala bevendo caffè

Tre tazze al giorno di caffè riducono del 20% le probabilità di sviluppare malattie epatiche croniche compreso il cancro. È quanto emerge da uno studio britannico svolto all'Università di Southampton e pubblicato sulla rivista...
transparent

set92021

Clinica

Nell’Ercolano romana uomini e donne seguivano diete diverse

Misurando le quantità di isotopi del carbonio e dell'azoto presenti negli amminoacidi ossei di 17 scheletri adulti trovati a Ercolano dopo l'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., i ricercatori del team BioArCh dell'Università di York in Gran...
transparent

lug222021

Clinica

Gli alimenti fermentati modificano il microbioma intestinale e riducono l'infiammazione. Ecco come

Un'alimentazione contenente cibi fermentati aumenta da un lato la biodiversità microbica intestinale e dall'altro riduce i biomarcatori d'infiammazione, secondo un articolo firmato dai ricercatori della Stanford School of Medicine e pubblicato...
transparent

lug222021

Clinica

Nuova proteina potrebbe aiutare a rilevare le allergie alla nocciola

Secondo uno studio pubblicato su Pediatric Allergy and Immunology, la nuova oleosina chiamata Cor a 15 potrebbe avere un ruolo nell'indurre una reazione allergica alla nocciola in un sottogruppo di pazienti pediatrici. Il lavoro è stato portato...
transparent

lug222021

Clinica

Gliomi, la dieta chetogenica è ben tollerata e induce significative modifiche metaboliche

Ricca di grassi e povera in carboidrati, una dieta chetogenica modificata potrebbe essere un'opzione per le persone con glioma, secondo uno studio pubblicato su Neurology. «Dato che non esistono terapie efficaci per gli astrocitomi, neoplasie cerebrali...
transparent

lug222021

Clinica

Ricerca di un'alternativa vegetale alla carne, ecco i principali motivi

Curiosità, piacere per nuovi cibi e preoccupazione per l'ambiente sono i principali motivi che hanno spinto il 55% degli studenti universitari del Midwest degli Stati Uniti a provare un'alternativa vegetale alla carne , secondo le conclusioni...
transparent

lug82021

Clinica

Il microbiota intestinale varia con la dieta e ha un effetto sul bilancio energetico

Secondo uno studio pubblicato su Nature, una dieta a bassissimo contenuto calorico può alterare significativamente la composizione del microbiota presente nell'intestino umano. «Per la prima volta, siamo stati in grado di dimostrare che una dieta...
transparent

lug82021

Clinica

Dolore cronico, la dieta occidentale ricca di grassi può esserne causa

La classica dieta occidentale ricca di grassi può aumentare il rischio di dolore cronico , infiammatorio o neuropatico, nelle persone affette da obesità o diabete, secondo un articolo firmato da un team di autori coordinato dall'UT Health,...
transparent

lug82021

Clinica

Grasso bruno. Attivato dall’ormone secretina induce sazietà

Da uno studio del Centro Pet di Turku in Finlandia svolto in collaborazione con l'Università tecnica di Monaco emerge un nuovo meccanismo che controlla la sazietà , mediato dall'ormone secretina che attiva il tessuto adiposo bruno. «La...
transparent

lug82021

Clinica

Da una dieta ricca di grassi a una più equilibrata per ridurre l'infiammazione cutanea e articolare

Uno studio pubblicato sul Journal of Investigative Dermatology e firmato dai ricercatori della UC Davis Health suggerisce che una dieta ricca di zuccheri e grassi porta a uno squilibrio nella popolazione microbica dell'intestino che può contribuire...
transparent


transparent
 
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>