Politica e Sanità

giu242021

Variante Delta, i casi di infezione si impennano in Ue. Le previsioni Ecdc

In estate la variante Delta del virus SarsCoV2 potrà veicolare il 90% dei contagi in Europa. Lo rilevano le previsioni del Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) che evidenzia come è destinata a diventare dominante, sostituendosi alla variante oggi più diffusa, l'Alfa. È già accaduto in Gran Bretagna, che ha registrato un nuovo picco di contagi, oltre 16.000; il 60% della popolazione vaccinata ha permesso però di ridurre ricoveri e decessi. Dati che hanno già messo in allarme la Germania, dove la cancelliera Angela Merkel auspica in tutti i Paesi dell'Unione europea la quarantena per chi arriva dal Regno Unito. E Israele ha deciso di rinviare dal primo luglio al primo agosto l'ingresso nel Paese dei turisti vaccinati. In Italia, nel frattempo, i numeri dell'epidemia sono decisamente bassi, ma nonostante questo quadro molto positivo, la minaccia della variante Delta comincia a pesare.

La Lombardia segnala che variante Delta a giugno è salita al 3,2% ed è la Campania, al momento, a registrare il maggior numero di casi, con 83 nel Vesuviano e 44 a Torre del Greco; dalla Sardegna si segnalano 15 casi nel Sassarese e 3 nel Teramano. Almeno cinque, al momento, i casi emersi in Abruzzo. Nel Teramano, all'origine del focolaio, che interessa un gruppo di giovani, ci sarebbe la partecipazione a una festa che si è svolta in un locale della costa. Si aggiungono a quelli segnalati dalla banca dati genetica internazionale Gisaid in Piemonte, Trentino Alto Adige, Veneti, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Puglia, Sicilia e Lazio. Quest'ultima regione ha deciso di anticipare i richiami delle vaccinazioni con Astrazeneca per garantire, con due dosi di vaccino, una migliore protezione contro la variante Delta. E anche l'Ecdc esorta ad accelerare. "La vaccinazione completa di tutti i gruppi ad aumentato rischio di Covid grave dovrebbe essere ottenuta il prima possibile per ridurre il pericolo di ricoveri e decessi" sottolinea nell'aggiornamento sulla variante Delta.
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>