Procedure chirurgiche cardiache

gen162012

Protesi valvolari: rischio degenerazione nel paziente diabetico

I pazienti affetti da diabete di tipo 2 avviati a impianto di bioprotesi valvolare hanno un rischio maggiore di morte a breve e a lungo termine così come di degenerazione strutturale della valvola. È l'esito di uno studio condotto in 12 centri italiani...
transparent
Tavi: lo stato dell''arte dall’invenzione di Cribier ad oggi

nov212011

Tavi: lo stato dell'arte dall’invenzione di Cribier ad oggi

Con l'uscita del risultati dello studio Partner (coorte A), nel giugno scorso sul New England , la Tavi (impianto transcatetere di protesi valvolare aortica) è giunta a una svolta: si è dimostrato che, nella terapia della stenosi aortica, la Tavi ottiene...
transparent

nov212011

Rimborsi: Tavi a due corsie in Lombardia. Scoppia la polemica

La regione Lombardia frena sugli interventi di sostituzione valvolare transcatere. Con un provvedimento dello scorso 28 luglio, infatti, la sanità lombarda ha deciso di applicare ai pazienti fuori regione il rimborso previsto a livello nazionale che però,...
transparent

nov212011

I costi della TAVI: un mito ingiusto che deve essere sfatato

Limitare l'accesso alla Tavi non è degno di un Paese civile. Non usa mezzi termini Paolo Rubino , della Clinica Montevergine di Mercogliano (Avellino), per denunciare quanto sia ingiusto che criteri economici siano anteposti all'erogazione di una cura...
transparent

ott262011

Stent medicati sicuri anche per i pazienti con patologie renali

Gli stent medicati sono sicuri (oltre che efficaci) anche nei pazienti anziani affetti da malattie renali croniche. Il dato emerge da un ampio studio condotto da Thomas T. Tsai del Denver Va medical center di Denver (Usa) e colleghi che ha comparato...
transparent

lug282011

Linee guida su Pci ancora poco adottate in clinica

I risultati dell'Occluded artery trial (Oat) e le conseguenti revisioni delle linee guida al momento non sono state ancora pienamente incorporate nella pratica clinica in un largo contingente di ospedali statunitensi. Questo l'avvertimento che scaturisce...
transparent

lug262011

Chirurgia carotidea, esiti peggiori in caso di nefropatia cronica

La nefropatia cronica è prevalente tra i pazienti avviati a rivascolarizzazione carotidea. In genere i soggetti con moderata funzione renale hanno outcome simili dopo l'intervento, mentre quelli con grave insufficienza renale hanno una mortalità a 30...
transparent

lug62011

Bivalirudina e stent con paclitaxel: conferme a 3 anni

L'efficacia antitrombotica e la sicurezza della monoterapia con bivalirudina e degli stent a eluizione di paclitaxel si mantengono a 3 anni dopo l'effettuazione di un intervento coronarico percutaneo (Pci) in pazienti colpiti da infarto miocardico con...
transparent

giu292011

Sindrome coronarica acuta, score prognostico pre-Pci

Lo score Syntax (Synergy between Pci with taxus and cardiac surgery) predice in modo indipendente gli esiti clinici dei pazienti con sindrome coronarica acuta (Acs) senza sovraslivellamento St (Nst) a rischio moderato-alto avviati a intervento coronarico...
transparent

giu92011

Coronarografia tomografica non giustificata negli asintomatici

Un risultato anomalo dell'angiografia coronarica per mezzo della tomografia (Ccta) è predittivo di un aumento dell'impiego di acido acetilsalicilico (Asa) e statine dopo 3 e 18 mesi, sebbene il ricorso ai farmaci si riduca nel tempo. Inoltre, la Ccta...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi