Sclerosi multipla

Sclerosi multipla e Covid-19: nessun rischio aggiuntivo per i pazienti. Lo studio Sin

giu32020

Sclerosi multipla e Covid-19: nessun rischio aggiuntivo per i pazienti. Lo studio Sin

Secondo lo studio Musc 19, promosso dalla Società italiana di neurologia (Sin) e dall'Associazione italiana sclerosi multipla (Aism), i pazienti con sclerosi multipla (Sm), anche se gestiti con terapia immunoattiva, non hanno un rischio maggiore...
transparent
Sclerosi multipla, Ema approva nuovo tempo di infusione per ocrelizumab

mag292020

Sclerosi multipla, Ema approva nuovo tempo di infusione per ocrelizumab

L'Agenzia europea dei medicinali (Ema) ha approvato un nuovo tempo di infusione di ocrelizumab di durata inferiore, pari a due ore, con somministrazione due volte all'anno, nei pazienti con sclerosi multipla (Sm) recidivante o primaria progressiva....
transparent
Sclerosi multipla, SM²: un progetto formativo digitale per la gestione del paziente

mag152020

Sclerosi multipla, SM²: un progetto formativo digitale per la gestione del paziente

Per la gestione dei percorsi terapeutici e delle relazioni con i pazienti affetti da Sclerosi multipla , nasce il progetto formativo SM² ideato da Edra con il supporto di Biogen Italia, che, attraverso l'attivazione di laboratori di digital cocreation...
transparent
Covid-19 e sclerosi multipla, primi dati da un progetto italiano pubblicati su Lancet Neurology

mag72020

Covid-19 e sclerosi multipla, primi dati da un progetto italiano pubblicati su Lancet Neurology

Si tratta del primo studio a livello mondiale su sclerosi multipla (Sm) e Covid-19 , è italiano ed è stato pubblicato su "Lancet Neurology". L'annuncio è stato dato in diretta nel corso di una web conference in cui si stavano illustrando...
transparent
Sclerosi multipla, lesioni cerebrali ridotte con un inibitore di Btk che supera la barriera emato-encefalica

mag62020

Sclerosi multipla, lesioni cerebrali ridotte con un inibitore di Btk che supera la barriera emato-encefalica

Un inibitore sperimentale della Btk (tirosin-chinasi di Bruton) che penetra nel tessuto cerebrale rappresenta una concreta speranza di migliorare il trattamento della sclerosi multipla (Sm), essendo potenzialmente in grado di arrestare la progressione...
transparent
Siponimod iniziato precocemente riduce la progressione della disabilità e del declino cognitivo

apr242020

Siponimod iniziato precocemente riduce la progressione della disabilità e del declino cognitivo

I pazienti con sclerosi multipla secondariamente progressiva (Smsp) trattati in modo precoce e continuativo con siponimod hanno mostrato un rischio inferiore di progressione della disabilità e del declino cognitivo rispetto ai pazienti che...
transparent
Covid-19, da Aism e Sin linee guida per le persone con Sm: come evitare l’infezione e gestire le terapie

mar192020

Covid-19, da Aism e Sin linee guida per le persone con Sm: come evitare l’infezione e gestire le terapie

Dopo la dichiarazione dell'Organizzazione della sanità (Oms) di pandemia di Covid-19, la Federazione internazionale sclerosi multipla (Msif) ha diramato nuove raccomandazioni per le persone con sclerosi multipla (Sm) affinché adottino...
transparent
Sclerosi multipla, ok Ue a pillola per forma secondariamente progressiva

gen222020

Sclerosi multipla, ok Ue a pillola per forma secondariamente progressiva

La Commissione europea ha approvato siponimod (Mayzent*) per il trattamento di pazienti adulti affetti da sclerosi multipla secondariamente progressiva ( Smsp ), con malattia attiva evidenziata da recidive o caratteristiche di imaging indicanti attività...
transparent
La qualità della vita peggiora al crescere di bisogni insoddisfatti nei pazienti con sclerosi multipla

dic232019

La qualità della vita peggiora al crescere di bisogni insoddisfatti nei pazienti con sclerosi multipla

Secondo uno studio pubblicato su Multiple Sclerosis and Related Disorders, all'aumento dei bisogni insoddisfatti in ambito sanitario e sociale corrisponde una diminuzione della qualità di vita dei pazienti con sclerosi multipla. «Dopo aver valutato...
transparent
Approvati due farmaci a base di cannabis per epilessia e sclerosi multipla in Inghilterra

nov152019

Approvati due farmaci a base di cannabis per epilessia e sclerosi multipla in Inghilterra

Sono stati recentemente approvati dal National Health Service in Inghilterra due medicinali a base di cannabis allo scopo di trattare l' epilessia e la sclerosi multipla . Queste approvazioni arrivano dopo l'introduzione di nuove linee guida del...
transparenttransparent
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>