Virus respiratori sinciziali

Virus sinciziale, Mosca (Sin): prevenzione fondamentale nel primo anno di vita contro le forme gravi

lug302021

Virus sinciziale, Mosca (Sin): prevenzione fondamentale nel primo anno di vita contro le forme gravi

Prevenire il Virus respiratorio sinciziale (VRS) nei bambini nel primo anno di vita deve tornare ad essere una priorità, visto che a livello globale, proprio nei bambini sotto 1 anno di età, il VRS rappresenta in assoluto la seconda causa...
transparent
Il virus respiratorio sinciziale potrebbe essere la prossima emergenza da gestire nei bambini

lug272021

Il virus respiratorio sinciziale potrebbe essere la prossima emergenza da gestire nei bambini

Secondo uno studio pubblicato su CMAJ, i casi di virus respiratorio sinciziale (RSV) nei bambini potrebbero aumentare in maniera considerevole man mano che verranno allentate le misure di distanziamento fisico dovute al Covid-19. I casi di RSV sono...
transparent

giu102021

Virus sinciziale e malattie rare, Sip: non abbassare l’attenzione

Durante il 76esimo congresso della Società italiana di pediatria (Sip) tra i tanti argomenti si è parlato del virus respiratorio sinciziale (VRS). «Prima dell'era Covid i pronto soccorso degli ospedali, nel periodo invernale, erano pieni...
transparent

set92016

Malattie respiratorie pediatriche, Aifa: a breve in elenco 648/96 le terapie preventive

L'Agenzia Italiana del farmaco (Aifa), che da sempre ha tra i suoi obiettivi prioritari la promozione della tutela della salute specie nei pazienti più fragili, sta lavorando da tempo per garantire ai bambini le terapie più appropriate e...
transparent

gen82016

Palivizumab con regime terapeutico abbreviato protegge i neonati dal virus respiratorio sinciziale

Secondo i risultati di una lettera di ricerca pubblicata su Jama Pediatrics, la somministrazione dell'anticorpo monoclonale palivizumab con un ciclo terapeutico abbreviato protegge i bambini a rischio dal ricovero ospedaliero per infezione da virus respiratorio...
transparent

dic242012

Virus respiratorio sinciziale, il più diffuso nei neonati

Il virus respiratorio sinciziale (Rsv) costituisce il più comune agente eziologico virale nei neonati senza malattie sottostanti ospedalizzati per infezioni respiratorie del tratto inferiore (Alri), e la gravità dell'infezione dovuta a questo virus è...
transparent

lug272009

Cordone predittivo di suscettibilità a RSV

è noto che l’infezione da virus respiratorio sinciziale (RSV), soprattutto se contratta  nel primo anno d’età, può indurre asma e wheezing ricorrente. Gli autori di questa indagine prospettica di coorte si sono prefissati...
Non sei ancora iscritto?     REGISTRATI!   >>


chiudi